Home » Language » Italian » Marisa

clipper-banner
Our Reader Score
[Total: 1    Average: 1/5]

La Marisa in calze nere
l’ han portata dal barbiere
per tagliar completamente
quella chioma sua fluente.
Con persona gi? ammogliata
dentro un letto l’ han pescata
con le poppe ai quattro venti,
e senza tanti complimenti
l’ ha riempita ben di botte,
poi nel cuore della notte
di un barbier la prestazione
han richiesto per lezione .
Grida forte inviperita
una moglie assai accanita:
"Hai sedotto anche il mio uomo,
ti far? tosare a pomo !!!"
La Marisa assai sorpresa
non si ? ancora ben ripresa
che una bella sforbiciata …
e zac ! la chioma se ne ? andata ,
primo colpo a macchinetta :
addio pure alla frangetta.
Il barbier con man sicura
continuando sta la cura,
con movenza esperta e lesta
lui ripassa sulla testa
dell’ allegra peccatrice
la sua nuova tosatrice
che con splendida efficienza
la Marisa lascia senza
della chioma sua adorata
ora a terra sparpagliata.
Poi riscaldan la salvietta
che il barbiere avvolge stretta
alla rasa testolina
della povera sgualdrina ,
e Marisa ormai piangente
tra le risa della gente
porge il capo tutta mesta
che le fan la barba in testa.
La cospargon di sapone,
per finir la punizione
la ripassano a lametta
con gran cura, senza fretta.
Vien sbarbata per benino,
un servizio sopraffino :
la sua testa han fatto a nuovo
tonda e liscia come un uovo,
che le mogli, con goduria,
trovan simile all? anguria.
Ma non ? ancor terminata
per la donna ormai rapata,
siede in lacrime Marisa
tra la chioma sua recisa
che sul far della mattina,
una voce : ?Brillantina ! ! !?
E la testa ben rasata
viene tosto lucidata,
segue quindi la carezza
di chi vuol provar l? ebbrezza
di toccare per davvero
la Marisa rasa a zero.
Le fan quindi ramazzare
la sua chioma e poi gettare
i resti della tonsura
giusto nella spazzatura.
E per ultimo dileggio
se la portano a passeggio,
seminuda e in calze nere
fresca fresca di barbiere,
tra le strade del paese
dove lei per qualche mese,
altezzosa e un po? civetta
si mostrava in bicicletta
Or la fanno andare a zonzo
ben rasata come un bonzo,
poi ciabatte, una giacchetta
e la sbatton poveretta
con la forza sul trenino
ch? ? in partenza quel mattino.
?Se ti farai rivedere
ci sar? per te un barbiere
che dar? ripetizione
dell? odierna tua lezione?
l? ammoniscono gaudenti
donne e mogli l? presenti.
Si carezza, un po? stordita
la pelata con le dita,
di capelli non v? ? traccia :
nuda e liscia ? come in faccia,
la rapata risplendente
sotto il sole ormai nascente.

Leave a Reply

clipper-banner